venerdì 27 febbraio 2015

Evviva la polizia violenta!!!!







Ordunque
Stamane metto benzina dal solito benzinaio mio fidatissimo e dopo circa 300 metri il motorino si ferma, ingolfato.
La mia acuta mente analitica subito collega la schifobenzina appena messa con il guasto. 
Trascino il motorino fino al più vicino meccanico e poi vado alla pompa di benzina a chiedere civilmente che mi paghino i danni; in caso contrario si verrà incivilmente alle mani.
Alla pompa trovo un bel capannello di gente che protesta, una variopinta folla composta da 
  • una vecchia pazza
  • un cocainomane
  • un tizio col femore rotto
  • un naziskin con la storia della sua vita tatuata sul corpo e i capelli tagliati a svastica

Il naziskin, al momento del mio arrivo, sta tenendo sollevato per il bavero il bengalese dipendente della pompa di benzina; rovesciata sul fianco, palesemente agonizzante, la sua moto di circa 7 tonnellate.
Ahem, buongiorno a tutti, pure  voi avete avuto un problemino con la benzina? scusi lei Naziskin se gentilmente mette a terra il ragazzo che non c'entra nulla e magari reperiamo il proprietario della pompa, che ne dice? 
Il Naziskin non è d'accordo e per convincerlo gli dico che magari il proprietario è nero o forse omosessuale e la sua furia razzistica potrebbe comunque sfogarsi, no? metti a terra il bengalese, dai
Bengalese, appena libero, chiama subito il proprietario. Gli tolgo il telefono da mano e dico salve gentile proprietario; certamente a causa di un increscioso equivoco dalla sua pompa di benzina è finita nel motore del mio scooter una roba che benzina non è; cortesemente mi riparerebbe i danni? 
Proprietario dice che ne so che l'hai messa da me
Poi dice io non sono il proprietario
Io dico fai poco lo stronzo, qua stiamo in 5 che ci girano le palle e quasi quasi chiamiamo la polizia
chiama chi te pare 
e attacca
A me mi pare di chiamare la polizia
Arriva la volante
Misteriosamente due secondi dopo chiama il proprietario al cellulare del bengalese ed emerge quanto segue
che lui si è ricordato che si, è il proprietario
che se noi gli lasciamo tutti i nostri estremi lui poi vede come fare a ridarci i soldi dei danni
Femore rotto dice io non mi fido, scusa. 
Io pure credo che ci sarà una procedura in base alla quale io ti lascio quello che te pare ma pure tu mi rilasci qualcosina
Polizia dice dai le ricevute della benzina a questi signori, fa il verbale e poi dice venite in commissariato a fare la denuncia
Femore rotto protesta che lui non ce la fa e quindi se lo carica la volante e noi ce la facciamo a piedi fino al commissariato; Naziskin già si è rotto il cazzo,  che lui la questione l'aveva già bella e che risolta con un paio di omicidi e lo scassinamento della cassa a titolo di risarcimento danni
Coca coca è gasatissimo che andiamo a casa della polizia e quando entra saluta tutti che sono amiconi, infatti lui è spacciatore noto alle forze dell'ordine e ci dice  qual'è il piano e la stanza che gia sa tutto e poi si mette d'accordo con uno in borghese che dopo si vanno a prendere il caffè
Entriamo dal maresciallo, Femore rotto già l'hanno piazzato sull'unica sedia disponibile, tutti nella squallida stanzetta, l'armata Brancaleone alla ricerca della giustizia che non c'è e infatti entra la marescialla, con due bei labbroni rifatti e la messa in piega fresca fresca e ci dice ma guardate che voi non potete fare nessuna denuncia
ah no?
eh no mica è un fatto di rilevanza penale
Uh? marescialla io non è che sono avvocato ma mi pare che la truffa è, appunto un reato penale
Eh lo dice lei che è stata truffata, ci vogliono le prove, sennò guardi che il gestore vi può pure denunciare per diffamazione
ah pure? quindi non funziona che io faccio denuncia, voi gli accertamenti e se ho ragione lui mi ripaga i danni?
no, non funziona così

Naziskin ulula che lui lo sapeva che doveva ammazzare tutti e prende a calci e pugni la sedia, e i muri e fa un casino della madonna, Coca- coca dice allora vedi che uno deve diventà delinquente e Femore rotto chiede se possono sparare a Naziskin che sta facendo casino e lui tiene paura; 
la marescialla dice: mica teniamo le pallottole nelle pistole, noi
Quindi, ricapitolo, ho capito tutto: questa è in realtà una candid camera, voi non siete poliziotti veri ma attori che simulano di essere i difensori degli oppressi con le pistole giocattolo ma invece prendete i soldi delle mie tasse e vi rifate le labbra e va benissimo, fatti pure le tette però, giusto per salvare la faccia mi dici io come dovrei fare per riavere i miei soldi che il  gestore disonesto mi ha rotto il motorino? 

chiedi al benzinaio gli estremi dell'assicurazione e mandi la richiesta di risarcimento danni

ah forse non hai capito che il proprietario, quando parla con me ha delle amnesie strane che non gli fanno ricordare chi è e che fa e solo quando è intervenuta la volante lui si è riavuto dalla strana malattia e mi sembra piuttosto ovvio che non mi fornirà mai un cazzo di niente se non glielo chiedi tu, ufficialmente, come poliziotta
Ma io non posso chiamare nessuno è lei che si deve interfacciare con lui, i dati della sua assicurazione glieli deve dare per legge
la legge sei tu, chiediglieli
ma mica posso mandare un'altra volante a chiedere l'assicurazione, noi qua teniamo da fare, in questa città c'è un reato ogni ora
appunto e un'ora fa ne è stato commesso uno,  a 500 metri da qui: 5 persone sono state truffate da un benzinaro disonesto e sono incazzate come le iene perchè la giustizia protegge il disonesto e noi ci si lascia da soli a risolvere il problema e poi prendo la sedia e ci salgo sopra e conciono per circa 20 minuti sui seguenti argomenti:
Giustizia in Italia
malgoverno
tagli alla polizia che sta senza pallottole
corruzione
corecom
cittadini indifesi
avvocati
Naziskin si placa, sta buono buono ai piedi della mia sedia, annuisce, mi dà ragione e dice aiutateci per favore
Mentre sono nel pieno del mio discorso, arriva un tizio che io credo è un pericoloso criminale, vestito come uno zingaro che si qualifica invece come poliziotto Paolo che mi dice stai zitta, scendi dalla sedia e andiamo da questo signore che non ti vuole dare i soldi, Nicola pigliati a questo col femore rotto e portalo in braccio alla volante, Coca, tu dopo torni indietro con noi che abbiamo qualche cosa da discutere e quindi emozione!! nella volante io e Naziskin con il Poliziotto Paolo e gli altri con il poliziotto Nicola che si rifanno spiegare tutta la situazione e Poliziotto Paolo dice,mò o ci dà gli estremi della sua assicurazione o me lo carico e lo porto a fare un giro, evviva la polizia violenta, dico io e fortunatamente si capisce che Poliziotto Paolo ha il senso dell'umorismo

Dunque torniamo alla pompa e toh, adesso c'è pure il proprietario che quando vede le volanti si ricorda che ha improvvisamente un impegno e si allontana velocemente ma mai quanto Poliziotto Nicola che tiene uno sprint eccezionale ed è anche alto due metri e lo piglia per il collo e ce lo porta; ovazione e battuta di mani, bravo bravo Nicò
Poliziotto Paolo con tono civilissimo dice: gentilmente i dati della sua assicurazione
Proprietario tergiversa, forse non ce l'ha l'assicurazione, Poliziotto Paolo dice che questa informazione sarà utilissima al suo collega Finanziere Giuseppe, che eseguirà in tal senso degli accertamenti
Ed ecco che a Proprietario gli passa la malattia della memoria; addirittura si ricorda di avere degli appositi moduli che un cliente che subisce un guaio con la sua benzina può compilare e inviare gratuitamente, senza alcun avvocato, alla sua assicurazione con la quale si, in effetti lui ha una polizza. Quindi poliziotto Paolo controlla, l'assicurazione esiste e ha una polizza con lui, riempiamo i moduli e domani li mandiamo.

Giustizia è fatta

Bravo Poliziotto Paolo, viva la polizia violenta

Lui  mi fa l'occhiolino e mi dice, ricordatelo la prossima volta che ci lanci i sanpietrini



3 commenti:

  1. Brava brava bravabravabrava

    RispondiElimina
  2. Ma bravo anche Poliziotto Paolo! :D

    RispondiElimina
  3. Bravi tutti, tranne la marescialla sfaticata!!

    RispondiElimina